In questi giorni di preoccupazione per la presenza sul territorio italiano del nuovo virus proveniente dalla Cina, stanno girando anche molte informazioni parziali o inesatte, per questo è bene fare un po’ di chiarezza.

A proposito della trasmissione del coronavirus da parte degli animali domestici o della possibilità che essi si possano ammalare, il Ministero della Salute ha diramato un comunicato ufficiale con cui afferma che “No, al momento non vi è alcuna evidenza scientifica che gli animali da compagnia, quali cani e gatti, abbiano contratto l’infezione o possano diffonderla”.

È naturalmente opportuno continuare a seguire le normali regole igieniche di base come lavarsi le mani dopo il contatto con gli animali.

Continuiamo quindi a stare vicini ai nostri amici a 4 zampe senza farci prendere dal panico o da paure irrazionali che non hanno alcun fondamento scientifico.